Locazioni

Il proprietario che mette in locazione un fabbricato ne ricava un reddito che può venir tassato in due modalità a scelta:

 

1. Regime ordinario di tassazione dove l’imponibile sul quale calcolare l’irpef dipende dal tipo di contratto stipulato:

 

  • A equo canone dove il reddito da assoggettare all’Irpef deriva dal canone annuale di locazione ridotto del 5% a titolo forfettario
  • In regime di libero mercato dove il reddito è dato dal valore più alto tra la rendita catastale (rivalutata del 5%) e il canone di locazione, ridotta del 15%
  • A canone convenzionale per gli immobili dei comuni ad alta densità abitativa, nei casi in cui il canone è determinato in base ad accordi tra le associazioni di categoria dei proprietari e degli inquilini.

 

2. Regime della cedolare secca, un sistema alternativo e agevolato di tassazione del reddito riservato solamente alle persone fisiche titolari di diritto di proprietà o altro diritto reale sull’immobile locato. Questo regime non è pertanto riservato alle società.

Chi opta per la cedolare secca deve preventivamente comunicarlo all'inquilino con lettera raccomandata, rinunciando alla facoltà di un aggiornamento del canone anche se previsto in contratto, incluso quello per adeguamento Istat. 

 

Registrazione dei contratti

 

Tutti i contratti di locazione e di affitto di beni immobili devono essere registrati, qualunque sia il loro ammontare e se di durata superiore a 30 giorni complessivi nell’anno. Il contratto deve venir registrato entro 30 giorni dalla data della stipula o telematicamente o presso l’ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate.

 

L’imposta di registro è dovuta in percentuale diversa a seconda dell’immobile locato, prevedendo un importo minimo di versamento di 67 €.

 

Fonte Agenzia delle Entrate 2013

 

La mancata registrazione del contratto così come il parziale occultamento del corrispettivo e l’omesso o tardivo versamento dell’imposta di registro, comportano una sanzione amministrativa.

 

 

Scarica il documento completo "Il fisco sulla casa" dell'Agenzia delle Entrate (aggiornato a Ottobre 2013)